Stefano Zerbi

stefano_zerbi

Stefano Zerbi (Voghera, 1981), nel 2006 consegue la laurea in Architettura presso il Politecnico Federale di Losanna, Svizzera, con un progetto dal titolo “La Via della Pietra. Un percorso nelle valli di pietra”.
Nel 2011 consegue il titolo di Dottore, presso lo stesso ateneo, grazie alla tesi intitolata “Costruzione in pietra massiccia in Svizzera”, sostenuta dal Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca Scientifica, relatore Professor Luca Ortelli, per il quale svolge, dal 2006 al 2011, l’attività di assistente di progettazione. Partecipa inoltre ad altri insegnamenti che trattano dell’utilizzo della pietra naturale e segue alcuni progetti di studenti di Ingegneria Civile sulla resistenza sismica delle murature in pietra.
Dal 2006 svolge inoltre un’attività professionale quale architetto indipendente.

La sua attività di ricerca si concentra attualmente sulle soluzioni per l’utilizzo strutturale contemporaneo della pietra naturale considerata nel suo intero ciclo di vita, ovvero dalla risorsa estratta in cava fino alle forme di riutilizzo, passando attraverso le problematiche termiche e sismiche.

Dal 2006 contribuisce al network www.architetturadipietra.it con articoli che trattano sia dell’utilizzo strutturale della pietra in Francia e Svizzera sia del rapporto tra risorsa e territorio.

Ha pubblicato alcuni articoli sui temi di ricerca, fra i quali: La pierre massive pourrait revoir le jour, in “La Revue Durable”, n.34, 2009; Massive Natursteinfassaden-Chancen und Möglichkeiten, in “die baustellen-Fachzeitschrift für Hoch-/Tief- und Spezialbau”, n.7/8, 2009; La construction en pierre massive en Suisse. Le cas des Tre Valli au Canton du Tessin, in “Abstract Volume. 6th Swiss Geoscience Meeting”, Swiss Academy of Sciences, 2008.
Ha inoltre curato il volume: I fornaciai malcantonesi nel Nord Italia tra XVIII e XX secolo, Curio, Museo del Malcantone, 2006.

stefano.zerbi@bluewin.ch

commenti ( 0 )

stampa

torna su