marzo 2024
L M M G V S D
« Dic    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Ultimi articoli

Ultimi commenti

Rubriche

Pubblico dei lettori

 

rss

 

 

4 Marzo 2014

Opere di Architettura

Mica Moraine, Residenza Presidenziale


Schizzo di progetto.

Il sito scelto per la Residenza del Presidente è un promontorio fatto di rocce e pini che si incunea in una piccola baia.
Non lontano dal centro di Helsinki, guarda giù la città e il mare. Tradizionalmente i finlandesi chiamano spesso una costruzione con il nome del luogo, per cui Mäntyniemi (pineta) è usato più del nome simbolico dato da Pietilä al progetto: kiillemoreeni, che significa morena scintillante (mica), il tipico deposito lasciato dieci mila anni fa dall’ultima glaciazione.
Mäntyniemi accoglie tre costruzioni distinte: la Residenza presidenziale, il corpo di guardia con le sue stanze di controllo e, staccata, la casa del custode per due famiglie. La costruzione dominante, la Casa del Presidente, è suddivisa in quattro zone funzionali: la residenza privata, le sale di ricevimento, l’ala degli uffici e gli spazi di servizio per lo staff. La suddivisione è anche chiaramente distinguibile e riflessa nella forma dell’edificio: l’ala degli uffici e i grandi spazi di ricevimento sono situati a un livello più alto rispetto alle stanze private, che si snodano a nastro.


Terrazza principale, lato mare.

I prospetti della costruzione variano molto dai diversi punti di vista, data la forma della pianta, che si contrae in corrispondenza della stretta area di entrata e si dilata nelle due ali convesse, con spazi aperti affacciati sul mare. Per le murature è stato usato il granito rosso di Viitasaari. Tutte le finestre hanno telai in acciaio bordati di rame all’esterno e profili di legno bianco all’interno.
La costruzione segue i contorni della roccia di sedime e della vegetazione locale, adeguandosi a questi elementi naturali e prendendo motivo da essi. La verticalità delle alte finestre compete con i tronchi degli alberi intorno; le vetrate rivolte nelle diverse direzioni ne riflettono i rami.
Ogni stanza nella residenza privata si apre su sua propria terrazza, che è collegata al terreno sottostante da una muratura di sostegno in pietra naturale, comprendente le scale. La stanza di ricevimento principale, il “grande salone”, conduce direttamente su un’ampia terrazza esterna che guarda il mare.


Ala residenze private, lato mare.

I criteri di scelta dei materiali da costruzione, come anche per le finiture e l’arredo, sono stati la tradizione e la solidità, aspetti che hanno contribuito alla definizione delle tecniche e del risultato finale. Diverse pietre naturali tipiche della Finlandia sono state usate nei vari ambienti: per le pavimentazioni si è posata di preferenza la granodiorite di Viitasaari e nella sezione della sauna la migmatite di Sotkamo.


Piscina/sauna, pietra migmatite. Zona lavaggio della sauna, particolari della pietra migmatite. “Sauna sentiero” focolare, steatite e granito rosso.

Il progetto realizza una perfetta integrazione fra costruzione e sito. Si adegua al terreno roccioso e articola gli spazi in funzione dell’ambiente esterno e della luce. Il corrugamento granitico che affiora nel sito è la base su cui si sviluppa e sorge la sua Residenza del Presidente; ma in questo nuovo disegno lo scudo di granito non detta tutta la forma come a Dipoli, nè gli interni a foggia di caverna di Dipoli e della chiesa di Malmi sarebbero appropriati alla Residenza presidenziale. Qui invece la balza di roccia naturale è seguita e impreziosita da un coronamento di pietra sfaccettato che scorre con naturalezza sopra il sito; e la metafora di questo prezioso simbolo dello Stato finlandese è la struttura cristallina del ghiaccio e la sua memoria d’inverno nel paesaggio finnico.


Pianta del progetto di concorso. Pianta del progetto conclusivo.

SCHEDA TECNICA
Località
Mäntyniemi, Helsinki, Finlandia
Committente
Stato della Finlandia
Data di progettazione
1983 (concorso)
Data di realizzazione
1985-1993
Progettazione
Reima e Raili Pietilä
Consulenze
A-Insinöörit Oy (strutture);
Studio Tauno Nissinen Oy (ingegnere elettrico)
Impresa di costruzione
Rakennus-Ruola Oy (aiuto esterno dalla A-Puolimatka Oy costruzioni)
Ditta fornitrice pietra
Oulaisten Kivi Oy (rivestimento facciata in granito),
Oulaisten Kivi Oy & Lemminkäinen Oy (esterni pietra naturale),
A. W. Liljberg (interni pietra naturale)

Rieditazione tratta da Pietra su pietra, a cura di Vincenzo Pavan pubblicato da Marmomacc

Per una documentazione completa dell’opera architettonica scarica il pdf

commenti ( 0 )

stampa

torna su